Transmission Bit Torrent Client

In questo articolo vediamo come installare Transmission un client Bit Torrent. Installeremo la versione "leggera"  2.92 (14714) ossia da console senza interfaccia grafica, in pochi semplici passaggi avremo trasformato il nostro raspberry in un server bit torrent a basso costo ma sopratutto a basso consumo di energia.

Installazione

Per cominciare dovrete trovarvi sulla directory principale del lampone, altrimenti l'installazione non andrà a buon fine perché non saprà dove installare i file. Se avete appena acceso il dispositivo vi basterà digitare un paio di volte "cd .." per trovarvi nel disco principale:

Dalla console digitate i comandi:

sudo apt-get update
sudo apt-get upgrade
sudo apt-get install transmission-daemon

 

fermiamo transmission

sudo systemctl stop transmission-daemon

Configurazione

A questo punto non ci resta che configurarlo, questa sezione potrebbe essere molto ampia ma mi limiterò a darvi le istruzioni base. Per poter mettere le mani sulla configurazione abbiamo bisogno dei poteri della root, ossia l'utente pi non possiede i privilegi per poter modificare questo file. Se andate nella cartella /etc/transmission-daemon/ ed editate tramite il comando nano settings.json non vi permetterà di modificarlo, dovrete accedere come amministratore.
Per accedere come amministratore se non lo avete mai fatto prima digitate
 

sudo su root

 
la password se non l'avete mai cambiata è root. A questo punto il colore dell'utente non sarà più verde ma bianca e avrete accesso completo a tutto il sistema, se volete cambiare password di sistema digitate:
 

passwd

 
vi chiederà di inserire la nuova password 2 volte

Andiamo sulla directory /etc/transmission-daemon/ e digitiamo nano settings.json questa volta appariranno una serie di righe colorate che potremmo modificare a nostro piacimento

"alt-speed-down": 50,
"alt-speed-enabled": false,
"alt-speed-time-begin": 540,
"alt-speed-time-day": 127,
"alt-speed-time-enabled": false,
"alt-speed-time-end": 1020,
"alt-speed-up": 50,
"bind-address-ipv4": "0.0.0.0",
"bind-address-ipv6": "::",
"blocklist-enabled": false,
"blocklist-url": "http://www.example.com/blocklist",
"cache-size-mb": 4,
"dht-enabled": true,
"download-dir": "/var/lib/transmission-daemon/downloads",
"download-limit": 100,
"download-limit-enabled": 0,
"download-queue-enabled": true,
"download-queue-size": 5,
"encryption": 1,
"idle-seeding-limit": 30,
"idle-seeding-limit-enabled": false,
"incomplete-dir": "/var/lib/transmission-daemon/Downloads",
"incomplete-dir-enabled": false,
"lpd-enabled": false,
"max-peers-global": 200,
"message-level": 1,
"peer-congestion-algorithm": "",
"peer-id-ttl-hours": 6,
"peer-limit-global": 200,
"peer-limit-per-torrent": 50,
"peer-port": 51413,
"peer-port-random-high": 65535,
"peer-port-random-low": 49152,
"peer-port-random-on-start": false,
"peer-socket-tos": "default",
"pex-enabled": true,
"port-forwarding-enabled": false,
"preallocation": 1,
"prefetch-enabled": true,
"queue-stalled-enabled": true,
"queue-stalled-minutes": 30,
"ratio-limit": 2,
"ratio-limit-enabled": false,
"rename-partial-files": true,
"rpc-authentication-required": true,
"rpc-bind-address": "0.0.0.0",
"rpc-enabled": true,
"rpc-host-whitelist": "",
"rpc-host-whitelist-enabled": true,
"rpc-password": "{ad968b74fcb3f5a6fee274289ed2378236ae72736.ZEHChZ",
"rpc-port": 9091,
"rpc-url": "/transmission/",
"rpc-username": "transmission",
"rpc-whitelist": "127.0.0.1",
"rpc-whitelist-enabled": true,
"scrape-paused-torrents-enabled": true,
"script-torrent-done-enabled": false,
"script-torrent-done-filename": "",
"seed-queue-enabled": false,
"seed-queue-size": 10,
"speed-limit-down": 100,
"speed-limit-down-enabled": false,
"speed-limit-up": 100,
"speed-limit-up-enabled": false,
"start-added-torrents": true,
"trash-original-torrent-files": false,
"umask": 18,
"upload-limit": 100,
"upload-limit-enabled": 0,
"upload-slots-per-torrent": 14,
"utp-enabled": true
}

Qui troviamo tutte le informazioni che ci servono per configurare il nostro client. Al momento sottolineo solo le impostazioni più importanti come le directory per scaricare i file. Le directory devono essere configurate per la scrittura altrimenti in programma non funzionerà e vi darà errore. Possono essere configurate delle cartelle esterne contenute in un hd collegato al raspberry tramite le porte usb. Le 3 cartelle principali sono

  • "download-dir" cartella dove vengono scaricati i file completi
  • "incomplete-dir"  cartella dove vengono scaricati i file incompleti in fase di download

Per abilitare l'interfaccia web bisogna abilitare l'indirizzo ip del computer che controlla, quindi dobbiamo aggiungere l'indirizzo ip del nostro computer a "rpc-whitelist" e successivamente andare sul browser e scrivere l'indirizzo ip del raspberry con la porta di default 9091 es.: 192.168.1.10:9091

A questo punto siete pronti per iniziare a scaricare i vostri file, vi ricordo il comando sudo "systemctl stop transmission-daemon" per fermare il programma e sudo "systemctl start transmission-daemon" per avviare il progrmma.

Per ulteriori informazioni vi rimando al sito ufficiale https://transmissionbt.com/

 

Lascia un commento